Home Spettacolo Spettacolo Milano

WAITING TO GO – LE PAROLE NON SI ARRESTANO

0
CONDIVIDI
bollate le-parole-non-si-arrestano

GENOVA. 12 MAG. bollate le-parole-non-si-arrestano della II Casa di Reclusione di Milano-Bollate hanno portato al Teatro Carcano lo scorso 28 aprile 2015.

Liberamente ispirato a Aspettando Godot di Samuel Beckett, lo spettacolo, diretto da Riccardo Mallus, è frutto di un progetto nato nel 2014 all’interno della II Casa di Reclusione di Milano-Bollate, grazie al gemellaggio del Laboratorio di Poesia con l’Associazione Arte In Tasca. Protagoniste in scena quattordici persone detenute, donne e uomini, accompagnate da un ensemble dell’Orchestra a plettro I Mandolinisti Bustesi.

L’attesa, tema centrale nella commedia di Beckett, è parte imprescindibile della vita quotidiana di ogni detenuto e non è un caso se proprio Aspettando Godot, nel 1957, venne rappresentato nel carcere di San Quentin a San Francisco con un risultato inaspettato. Nonostante l’obiettiva difficoltà dell’opera le 1.400 persone detenute capirono il messaggio.

In Waiting To Go, gli attori, oltre a citare alcune scene di Godot, reciteranno le loro poesie, che bene si sono adattate al testo di Samuel Beckett. Il progetto, che vede l’alternanza tra lavoro individuale e di gruppo attraverso l’esplorazione delle diverse forme artistiche, ha come obiettivo quello di lanciare un messaggio: Godot non arriverà ma nonostante ciò è necessario affrontare la vita. Le donne e gli uomini che hanno scelto di intraprendere questo cammino tra poesia e teatro sono la dimostrazione che è possibile dare una svolta alla propria esistenza. Un messaggio valido anche per la società esterna: anche tra le grigie mura di un carcere può fiorire il bello.

L’evento rientra nel palinsesto di Expo in Città. L’ingresso è riservato ai soli maggiorenni e il costo del biglietto è di € 5,00.

Lo spettacolo inizierà alle ore 20.30, ma si richiede l’arrivo con almeno 30 minuti di anticipo. Posti disponibili: 100. Le prenotazioni verranno accettate fino al raggiungimento della disponibilità e comunque non oltre lunedì 18 maggio 2015, data entro la quale dovremo inoltrare i dati per l’espletamento delle pratiche di ingresso. Per prenotarsi è necessario inviare una e-mail all’indirizzo e-mail info@teatrocarcano.com comunicando i propri dati.

FRANCESCA CAMPONERO