Home Spettacolo Spettacolo Milano

Un luglio caldo di emozioni alla Scala

0
CONDIVIDI
Lago dei Cigni alla Scala
Lago dei Cigni alla Scala
Lago dei Cigni alla Scala

MILANO. 1 LUG. Prima di chiudere il sipario per la pausa estiva, la Scala offre ancora grandi serate per gli appassionati di opera, danza e sinfonica.

A coronare le calde serate estive fino a metà mese, Il lago dei cigni curato da Alexei Ratmansky .Il coreografo russo  mette a punto nel suo stile il balletto più amato del grande repertorio classico, dopo il successo della sua messa in scena della Bella Addormentata, offrendo la sua straordinaria capacità artistica al servizio della partitura di Čajkovskij, per dare nuova vita a questo balletto immortale di Marius Petipa e lev Ivanov. Questa produzione vedrà esibirsi i Primi ballerini e il Corpo di Ballo scaligero . Odette/ Odile sarà interpretata da Nicoletta Manni  e Siegfried sarà il giovane e talentuoso Timofej Andrijashenko . La direzione musicale è affidata all’esperienza di Michail Jurowski.

Ultime repliche anche per Der Rosenkavalier di Strauss e Simon Boccanegra, fino al 4 luglio, che andrà in scena con un altro cast d’eccezione: Plácido Domingo e Krassimira Stoyanova.

Il 9 luglio un evento da non perdere: Myung-Whun Chung dirigerà il Coro e l’Orchestra del Teatro alla Scala nell’immortale Nona Sinfonia di Beethoven, presso l’Open Air Theatre del parco EXPerience, per un concerto unico ad ingresso gratuito.  Solisti: Ricarda Merbeth, Michelle Breedt, Michael Schade, Matthias Goerne. Sarà possibile effettuare la prenotazione dalle ore 12 di sabato 2 luglio.

La stagione riprenderà a settembre, quando La Scala si dividerà tra gli spettacoli al Piermarini e la tournée in Russia ed Asia che porterà in giro per il mondo le tre grandi anime del Teatro: opera, balletto e sinfonica.

FRANCESCA CAMPONERO