Home Cronaca Cronaca Milano

Ruby ter, pm chiede condanna a 6 anni per Berlusconi e 5 per Karima

0
Ruby ter, pm chiede condanna a 6 anni per Berlusconi e 5 per Karima
Berlusconi e Ruby

Il pm chiede condanne per 28 imputati e un’assoluzione

La procura di Milano ha chiesto 28 condanne, comprese quelle di Silvio Berlusconi (6 anni) e Karima ‘Ruby’ El Mahroug (5 anni), nel processo Ruby ter.

Tra le richieste di condanna c’è quella della senatrice Maria Rosaria Rossi, a 1 anno e 4 mesi per falsa testimonianza, 2 anni la richiesta invece per il giornalista Carlo Rossella.

Chieste condanne fino a 5 anni per una ventina di ragazze, ospiti delle serate di Arcore, il cui silenzio, secondo l’accusa, sarebbe stato comprato dall’ex premier.

Chiesti 6 anni e 6 mesi per Luca Risso, ex compagno di Ruby. L’unica assoluzione riguarda l’imputato Luca Pedrini.

Per Luca Pedrini, riminese di 37 anni, già portavoce di Nicole Minetti la Procura ha chiesto l’assoluzione, ritenendolo totalmente estraneo alle accuse che gli erano state mosse.

Le richieste della procura che come oratoria, sono durate oltre 35 minuti, hanno visto anche la richiesta di confisca nei confronti degli imputati dei beni per presunta corruzione. In pratica secondo l’accusa si tratterebbe di denaro, case e quant’altro che sarebbero stati elargiti nei confronti delle ragazze per ottenere false testimonianze o il silenzio con la stampa.

La richiesta di condanna per la ventina di ragazze vanno dai 3 anni e 4 mesi di Elisa Toti, Giovanna Rigato e Miriam Loddo, ai 3 anni e 6 mesi per Lisney Barizonte, ai 4 anni per le gemelle Eleonora e Concetta De Vivo, Iris Berardi, Barbara Faggioli, Aris Espinosa, Raissa Skorkina, Silvia Trevaini e Francesca Cipriani. Ed ancora 4 anni e 3 mesi per Roberta Bonasia, fino alla richiesta di 5 anni per Barbara Guerra, Alessandra Sorcinelli e Marysthell Polanco, oltre che per la stessa Ruby.

Per l’ex avvocato di Ruby Luca Giuliante la richiesta è di 4 anni. Durante la requisitoria il pm Gaglio, descrivendo lo stile di vita smodato di Karima ha ricordato che “le centinaia di migliaia di euro che Ruby spendeva le venivano consegnate, tramite il suo legale Luca Giuliante, da Berlusconi; lei più di così non poteva spendere, più di così c’era solo buttare i soldi dalla finestra…”

Per l’ex massaggiatore del Milan, Giorgio Puricelli, chiesti 1 anno e 8 mesi.

Oltre alle richieste di condanna l’accusa chiede anche la confisca dei beni del reato nei confronti di Silvio Berlusconi e degli altri 28 imputati.

In particolare per l’ex premier, accusato di corruzione in atti giudiziari, il pm Luca Gaglio ha chiesto la confisca di circa 10,8 milioni di euro oltre che di quattro immobili, mentre per le ragazze che hanno frequentato Arcore, la richiesta si aggira intorno a 2,7 milioni di euro.

Cifra maggiore è stata richiesta per Ruby e per l’ex compagno Luca Risso: 5 milioni.

L’avvocato Gabriella Vanadia, legale della Presidenza del Consiglio, che partecipa al Ruby ter come parte civile, ha chiesto che Silvio Berlusconi e agli altri imputati, vengano condannati anche ad un risarcimento a favore della Presidenza del Consiglio con una “provvisionale di risarcimento” di 10 milioni di euro per la corruzione in atti giudiziari e di 500mila euro per le false testimonianze.

Presente in aula il difensore di Silvio Berlusconi, l’Avvocato Federico Cecconi che si è detto “Non sorpreso” dalla richiesta della procura.