Home Sport Sport Pavia

RISO SCOTTI DA APPLAUSI, VINCE CON SAUGELLA E RESTA IN CORSA: TUTTO SI GIOCA NELL’ULTIMA PARTITA

0
CONDIVIDI

ATTACCO AstaritaPAVIA. 9 APR.  Finale di fuoco per la Riso Scotti che nel giro di quattro giorni deve incontrare Saugella Team Monza e Obiettivo Risarcimento Vicenza, rispettivamente seconda e terza in classifica. Squadre che, come la Riso Scotti, hanno bisogno di punti per difendere o migliorare la propria situazione in vista dei  play-off.  La Riso Scotti dovrà quindi strappare coi denti e con il cuore tutto ciò che riuscirà, mettendo in campo talenti ed energie che sono nelle corde della squadra ma  che, purtroppo, nel corso dell’anno non si sono manifestate con continuità.

Starting player della Riso Scotti schierato con Asia Cogliandro e Flavia Assirelli al centro, Brussa in diagonale con la palleggiatrice Fernandinha,  Celeste Poma libero e Catena e Flavia schiacciatrici .Saugella risponde con Balboni in regia opposta a Matuszkova, Bruno e Devetag centrali, Astarita e Bonetti sulla fascia e Bisconti libero.

Il primo vantaggio della partita è di Saugella, che con il muro di Bruno si porta sul 3-1; immediata la risposta della squadra pavese che impatta sul quarto punto. Segue il primo break significativo delle monzesi che con un filotto di quattro punti si porta sull’8-4 e costringe Braia al primo time-out della partita. Brussa prova a resistere allo strapotere di Saugella ma l’attacco monzese non rallenta d’intensità. Matuszkova sigla il punto che porta al tempo tecnico sul 12-7. Alla ripresa del gioco non cambia la situazione: Devetag e Bonetti martellano il campo pavese e sul 16-8 Braia utilizza il secondo tempo del set. Catena mette la palla a terra prima di commettere un errore sul servizio,Brussa non s’arrende (11-18), la fast di Assirelli va a segno ma Monza non si ferma e Bonetti sigla il 21-12. Braia sostituisce la diagonale palleggio-opposto dando spazio a Garavaglia e Prandi e sul turno di battuta di Assirelli un doppio muro di Cogliandro e Garavaglia riavvicina le due squadre (15-21). L’ace di Bonetti porta al primo set-point (24-15), Laura Garavaglia fa ancora in tempo a fare un punto prima che Astarita chiuda il primo set sul 25-16.

Asia Cogliandro inaugura il secondo set con un primo tempo rabbioso, Brussa firma il tre pari, la doppietta di Michela Catena consente di conservare la parità fino al 5-5 prima dell’allungo di Saugella firmato Bonetti-Devetag. Tre errori delle avversarie propiziano la parità sull’ottavo punto e poi è Flavia Assirelli a garantire la permanenza dell’equilibrio con tre punti consecutivi: primo tempo, muro e fast. Il pallonetto di Bonetti fa scattare il tempo tecnico sul minimo vantaggio per Saugella Team (12-11). E’ ora il momento del break monzese: due errori pavesi e due punti di Devetag portano al 13-16.Tocca a Flavia mantenere attivo lo score pavese con due punti preziosi e la bordata di Catena vale la nuova parità sul diciottesimo punto. E’ ancora Michela Catena a conservarla firmando anche il punto successivo. La schiacciata vincente di Flavia vale il vantaggio (22-21), l’errore in attacco di Teresa Matuszkova lo arrotonda prima della bordata di Natalia Brussa che vale tre set point. Devetag mura la pipe di Catena e annulla il primo ma il successivo tentativo d’attacco di Astarita incoccia sulla rete e il set si chiude sul 25-22 per le vespe.

Equilibrio anche nella fase iniziale  del nuovo, con le bande  Catena e Flavia in evidenza. Il primo tempo di Asia Cogliandro porta al doppio vantaggio per Pavia (9-7) e la doppietta di Flavia porta la Riso Scotti a più quattro (11-7). Nomikou recupera due lunghezze prima di attaccare out e far scattare il tempo tecnico sul 12-9 per le vespe. Alla ripresa del gioco è muro-punto di Flavia,  seguito da una schiacciata “da manuale” di Fernandinha e dall’attacco di Brussache fanno volare il punteggio fino al 15-10. Catena aggiunge punti (18-13) prima del recupero monzese che avvicinano le squadre a soli due punti di distanza. Il mani-out di Brussa e il muro di Cogliandro allontanano momentaneamente il pericolo dell’aggancio (20-16) ma arriva la reazione di Saugella  che scala lo score fino al meno uno (20-19). Natalia Brussa rimette in marcia il punteggio pavese e l’incontenibile Flavia con tre punti consecutivi (8 i suoi punti nel set) porta  al set point. Garavaglia prova a chiudere in attacco, Assirelli a sua volta tenta con il muro ma è di nuovo la rete a fermare Astarita e ad assegnare anche questo parziale alla Riso Scotti.

Saugella non molla e la prima parte del nuovo set è colorata di rosa ma la Riso Scotti con Assirelli e Cogliandropresto ricuce e con il muro vincente di Brussa si porta in vantaggio (8-7). Devetag e compagne tornano pericolosamente in gara sul turno di battuta di Balboni con un filotto di cinque punti consecutivi che porta direttamente al tempo tecnico (8-12). La ripresa del gioco vede il punto di Brussa ma Rossi Matuszkova e Bonetti allungano lo score per Monza.  E’ ancora Natalia Brussa a siglare il punto del 12-16 prima del nuovo break monzese propiziato ora anche da errori pavesi (12-19).Garavaglia buca la difesa (15-21), anche Catena va a segno (16-22) e la fast di Asia Cogliandro aggiunge un tassello importante al disperato tentativo di rimonta.  L’attacco out di Bonetti porta al 19-22 e stavolta è la panchina di Saugella a fermare il gioco. Poma in difesa ferma la bordata di Bonetti prima del muro punto di Catena (20-22), ma Bonetti e Matuszkova segnano i punti necessari per far scattare il set point. Cogliandroblocca a muro Devetag prima del sigillo definitivo di RossiMatuszkova.

E’ tie-break: Pavia lotta e trova la fuga con Assirelli  a muro (3-2), Brussa (4-2) e Michela Catena in schiacciata e a muro  (6-2). Astarita interrompe la progressione per un attimo ma Catena riprende subito la fuga. Il punto del cambio campo scaturisce da un infortunio di gioco monzese ma alla ripresa Asia Cogliandro non si ferma (9-5), Assirelli firma un muro vincente (13-8) e Flavia porta lo score ad un soffio dalla vittoria (13-9). Assirelli mura per il match point poi  Bruno stoppa Catena e Bonetti sfrutta bene il muro pavese (14-11). Tempo chiamato da Braia per dare le ultime disposizioni: è Flavia Assirelli a intercettare una palla difesa non perfettamente dalle monzesi e diretta verso il campo pavese e a spararla a terra con un mix di gioia, rabbia e determinazione che consente finalmente di interrompere la serie di sconfitte dell’ultimo periodo.

Si giocherà tutto nell’ultima partita domenica a Vicenza, ma la Riso Scotti ha dimostrato di aver la stoffa per poter raggiungere qualsiasi obiettivo.

RISO SCOTTI PAVIA- SAUGELLA TEAM MONZA  3-2 (16-25, 25-22, 25-20, 21-25,15-11)

RISO SCOTTI PAVIA: Flavia 13, Brussa17, Fernandinha2, Garavaglia5, Poma C.(L), Catena 15, Poma G., Assirelli 9, Cogliandro8, Prandi. Non entrate Civardi, Cappelli. Allenatore Rosario Braia, Viceallenatore Guido Marangi.

SAUGELLA TEAM MONZA: Bruno 10, Nomikou3, Balboni 1, Saveriano 1, Rossi Matuszkova16, Bonetti 19, Astarita13, Devetag19, Facchinetti 1, Bisconti (L). Non entrate Coatti. Allenatore Davide Delmati.

ARBITRI: Morgillo, Guarneri.