Home Cronaca Cronaca Milano

Rapine orologi di lusso: la Polizia arresta due trasfertisti napoletani

0
Rapine orologi di lusso: la Polizia arresta due trasfertisti napoletani
Una telecamera riprende la rapina dell'orologio di valore

I due pluripregiudicati operavano “in trasferta” a Milano

Rapine orologi di lusso a Milano. La Polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, ha eseguito un fermo di indiziato di delitto emesso dei pubblici ministeri del VII Dipartimento, nei confronti di due italiani di 39 e 41 anni, entrambi pregiudicati, gravemente indiziati di una serie di rapine di orologi di lusso commesse a Milano.

A seguito di una forte riproposizione, purtroppo ciclica, di fenomeni predatori a danno di possessori di orologi di valore, i poliziotti della Squadra Mobile milanese hanno avviato un’attività investigativa. Il monitoraggio del fenomeno criminoso ha permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico dei due quarantenni “trasfertisti” napoletani. Si tratta di due pregiudicati per gli stessi reati, in relazione a sei episodi criminosi, cinque consumati ed uno tentato, realizzati tra settembre 2022 e febbraio 2023.

Nello specifico, i due indagati, secondo uno schema collaudato e ripetitivo, dopo aver percorso le principali arterie stradali di Milano a bordo di due scooter, individuavano la vittima e, mentre uno attirava la “preda” utilizzando la tecnica del cosiddetto “specchietto”, l’altro si avventava sul braccio dell’ignara vittima, intenta a sistemare lo specchietto retrovisore, e gli sottraeva, con uno strappo forte e violento, l’orologio di valore.

Si tratta di un bottino di cinque orologi appartenenti ai brand Rolex e Patek Phlippe per un valore complessivo di circa 100mila euro.

I rigorosi accertamenti svolti dagli agenti della Squadra Mobile a carico degli odierni indagati hanno determinato il pubblico ministero ed emettere un fermo d’indiziato di delitto a loro carico.

Il provvedimento è stato eseguito a Napoli, con la collaborazione della Squadra Mobile della Questura partenopea.