Home Cultura Cultura Milano

Presentazione libro Incontri al Teatro di Milano

0
CONDIVIDI
Libro Incontri Francesca Camponero
Libro Incontri Francesca Camponero
Libro Incontri Francesca Camponero
Francesca Camponero
Francesca Camponero

GENOVA. 29 OTT. Domenica 8 novembre 2015 alle ore 15 presso il Teatro di Milano di Milano in Via Via Fezzan 11, Agnese Omodei Salè presenterà il libro “ INCONTRI ” della giornalista, critico di teatro e danza Francesca Camponero.

Vincitore del Premio Letterario “La mia storia”, indetto della Casa editrice Liber Iter e patrocinato dal Comune di La Spezia e da Regione Liguria, il libro (pubblicato da Montag Edizioni per il formato cartaceo e da Liber Iter per il formato e-book), narra degli incontri importanti della vita dell’autrice, avvenuti in un arco di tempo che va dalla fine degli anni ’60 fino ai giorni d’oggi. Sono incontri che hanno segnato il percorso di crescita della Camponero, e di cui porta dentro un vivo e affettuoso ricordo. I capitoli riguardano episodi che coinvolgono personaggi noti del mondo dello spettacolo che Francesca camponero ha conosciuto prima di essere una giornalista e quindi non sono di interviste, ma narrazioni assolutamente personali.

I personaggi raccontati sono tutti di fama internazionale, registi come Gabriele Lavia, Mario Missiroli, attori come Franco Nero , direttori d’orchestra come Claudio Abbado e soprattutto noti danzatori come Carla Fracci, Loredana Furno, Vladimir Derevianko , Roberto Bolle . Il libro è corredato di immagini inedite e fuori contesto lavorativo dei personaggi menzionati che hanno tutti aderito a fornire all’autrice loro scatti informali.

Il libro è già stato presentato a Genova presso la Biblioteca Museo dell’Attore lo scorso maggio e a Maratea in occasione della I Edizione della manifestazione “Maratea in danza” a luglio.

All’incontro, oltre all’autrice, interverranno anche Loredana Furno direttore artistico della Compagnia Balletto Teatro di Torino ( di cui a seguire lo stesso giorno sempre al teatro di Milano è in programma lo spettacolo del BTT, GALA CHOPIN) e l’etoile Vladimir Derevianko, attualmente Professeur dei solisti del Teatro alla Scala, a cui l’autrice ha dedicato rispettivi capitoli.