Home Cronaca Cronaca Milano

MILANO IN FIAMME. E’ GUERRIGLIA ANTI EXPO

0
CONDIVIDI
expo-guerriglia-milano

expo-guerriglia-milano

MILANO. 1 MAG. E’ guerriglia a Milano con negozi, banche, auto date alle fiamme, vetrine infrante, gente e turisti in fuga terrorizzati, scontri con la polizia.

Al corteo del No Expo Mayday Parade organizzato per il pomeriggio, si sono accodati i cosiddetti Black bloc e le fasce più violente e la manifestazione è deg nerata.

Attualmente si teme per il concerto inaugurale della Turandot di stasera per Expo alla Scala.

I fatti. Il corteo, autorizzato, è partito alle 15 da piazza XXIV Maggio con percorso sulla circonvallazione esterna, lungo corso Ticinese, fino a Pagano, alla larga dall’Expo Gate. Dapprima ci sono state le consuete scritte sui muri e qualche lacio di oggetto.

In corso Magenta è però scoppiato il caos con i manifestanti incappucciati che hanno cominciato a rovesciare cassonetti, fioriere, e levare pali stradali.

Poi c’è stato un primo lancio di bombe carta, contro vetture parcheggiate che hanno preso fuoco, poi nei negozi e nei box dai quali si sono alzate alte colonne di fumo.

Una bomba carta è stata lanciata contro la sede della Bnl in piazza Virgilio.

La polizia per un po’ non ha reagito, poi ha caricato con i lacrimogeni nei pressi della stazione Cadorna il corteo dei manifestanti che si è disperso. (nelle foto e nel video di Youreporter: alcuni momenti dei disordini a Milano).

[youtube]https://youtu.be/cR4vaqY5TbM[/youtube]