Home Gossip

Milano, a Chanel negozio in Galleria Vittorio Emanuele

0
Milano, Chanel si aggiudica un negozio in Galleria Vittorio Emanuele
La Galleria Vittorio Emanuele a Milano

L’offerta di 2 milioni e 350mila euro

Chanel si è aggiudicata la concessione di un negozio da 188 metri quadri in Galleria Vittorio Emanuele II.

Il tutto per un canone annuo di 2 milioni e 350mila euro.

Lo comunica l’Amministrazione comunale di Milano, spiegando che lo spazio, ora con l’insegna Tod’s, è stato oggetto di un’asta ad incanto che si è svolta nella sede comunale di via Larga.

Chanel, con la sua offerta, ha più che quadruplicato il valore di 545mila euro posto a base d’asta.

All’asta hanno partecipato sei i marchi del lusso che hanno partecipato che si sono contesi, con 31 rilanci non inferiori ai 50mila euro, lo spazio su tre piani (terra, interrato e ammezzato) con ingresso, doppia vetrina e affaccio in Galleria.

Il bando era stato pubblicato da Palazzo Marino a luglio e chiuso a settembre.

Il nuovo negozio della casa di moda aprirà nella porzione maggiore dei locali attualmente occupati dal marchio di DeV, in scadenza di contratto.

Per la nuova concessione d’uso, infatti, il Demanio ha diviso in due lotti l’ampio negozio fra l’Ottagono e via Silvio Pellico.

La porzione minore, oggetto di un secondo bando, è stata assegnata a Damiani, che per 126 metri quadri fra piano terra e interrato, con due vetrine in Galleria all’angolo con via Silvio Pellico, ha offerto 365mila euro.