Home Cronaca Cronaca Mondo

La Polfer di Monza arresta marocchino con oltre mezzo chilo di hashish

0
La Polfer di Monza arresta marocchino con oltre mezzo chilo di hashish
Un controllo della polizia

Desio – La Polizia Ferroviaria di Monza ha compiuto un arresto durante un’operazione di controllo su un treno regionale diretto da Saronno ad Albairate il lunedì 5 febbraio.

Durante il transito del convoglio presso la stazione di Desio, due individui già noti alle autorità per la loro presenza abituale in una zona nota per il traffico di sostanze illecite sono stati sottoposti a controllo.

Uno dei soggetti, un 19enne di origine marocchina, ha manifestato un comportamento insofferente al controllo. Una volta giunti alla stazione di Monza, ha tentato la fuga ma è stato prontamente bloccato dagli agenti di polizia. Durante il tentativo di fuga, ha gettato a terra un panetto contenente 508 grammi di hashish.

Il giovane è stato arrestato con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Dopo il giudizio direttissimo, è stato emesso un divieto di dimora nella provincia di Monza e Brianza e di Milano. Inoltre, il giovane, già irregolare e con precedenti per spaccio di droga, è stato destinatario di un ordine di allontanamento dal territorio italiano emesso dal Questore di Monza e della Brianza.

Nel corso del mese precedente, la Polizia Ferroviaria di Monza ha identificato circa 400 persone e ha deferito in stato di libertà due cittadini italiani. Uno di loro, di 55 anni, è stato ritenuto responsabile della violazione di misure preventive, mentre l’altro, di 52 anni, è stato trovato in possesso di armi come un coltello a serramanico e una tronchese.