Home Cronaca Cronaca Milano

LA DIFFUSIONE DELLE SCOMMESSE ONLINE IN LOMBARDIA

0
CONDIVIDI
dipartimento-politiche-antidroga

dipartimento-politiche-antidrogaMILANO. 15 OTT. Secondo i dati diffusi dal Dipartimento per le Politiche Antidroga e che riguardano l’anno 2011, la Lombardia è la regione italiana con la maggiore spesa assoluta nel gioco d’azzardo, spesa quantificata in 14,8 miliardi, a grande distanza dalla seconda classificata (Lazio, 9,1 miliardi). Secondo stime del CNR, sarebbero 17.000.000 gli italiani tra i 15 e i 64 anni che giocano d’azzardo, corrispondenti al 42% della popolazione, e circa due milioni e mezzo sarebbero i lombardi. È facile allora comprendere che se l’industria del gioco d’azzardo è arrivata a rappresentare il 4% del Pil del nostro paese, buona parte del merito è dovuta proprio alla Lombardia. In regione, la città in cui si scommette di più risulta essere Pavia, i cui cittadini spendono in scommesse quasi l’8% del Pil. Al secondo posto si trova Como, al terzo Bergamo e al quarto Milano.

Tuttavia i numeri maggiori per quanto riguarda i giocatori online si trovano nel sud Italia e non nel nord – sorprendentemente visto che di solito si considera il nord come la zona più ricettiva verso le ultime tecnologie. Il 46% dei giocatori online nel 2013 provenivano dalla Campania. In Lombardia sembra che i giocatori preferiscano le slot machine e i video poker che si trovano nei locali e nei negozi di tabacchi.

Questo non significa però che in Lombardia non ci sia un grande interesse verso il gioco online, specialmente da parte dei giovani. Questi ultimi apprezzano in modo particolare il poker online, grazie anche al fatto che ultimamente ha imparato a uscire dalla dimensione virtuale per dare vita a eventi reali, grandi tornei a cui affluiscono migliaia di giocatori.

La dimensione virtuale ha un particolare interesse per i lombardi anche per via della sua dimensione pratica. Su internet si può giocare sempre, senza le ristrettezze di orario del gioco sulle slot machine tradizionali, e lo si può fare anche da supporti mobili, con tutta la comodità di giocare in qualunque momento e ovunque ci si trovi. Ma il bello della rete è anche che si può giocare gratis. I dati ovviamente non possono monitorarlo, ma su internet hanno moltissimo successo i giochi di casinò gratuiti. Quando la crisi colpisce infatti anche i giocatori cercano di risparmiare, e un ottimo modo per farlo è quello di giocare gratis. È ad esempio possibile giocare gratis alla slot book of ra sul sito slotmachinegratis.com.

Secondo una ricerca condotta dal Politecnico di Milano, il gioco d’azzardo online ha raggiunto un picco nel 2012 e nel 2013 dovrebbe aver visto una contrazione dei suoi introiti (i dati non sono ancora disponibili). Ed è difficile stupirsene vista la crisi che colpisce il nostro paese. Ma una riduzione degli introiti non significa che si riduca il numero dei giocatori: in rete è infatti anche possibile scommettere solo pochi spiccioli, o addirittura giocare gratis.