Home Consumatori Consumatori Milano

Inferriate: cosa sono e a cosa servono

0
Inferriate: cosa sono e a cosa servono
Inferriate: cosa sono e a cosa servono

Fino a non molti anni fa alcuni consideravano le inferriate come accessori esteticamente poco gradevoli da apporre alle porte e alle finestre. Tuttavia, con il passare degli anni queste hanno ottenuto un enorme successo, tant’è che oggi è difficile vedere abitazioni sprovviste di inferriate. Il motivo è piuttosto semplice, la sicurezza all’interno delle abitazioni è divenuta cruciale, anche a causa dell’aumento dei furti registrati negli ultimi anni. Inoltre, occorre precisare che le inferriate non sono solamente utili o funzionali, ma sono anche belle. Il trucco è saper scegliere dove acquistarle e farsi consigliare sui materiali e sulle forme.

Quanti tipologie di inferriate esistono?

Contrariamente a quanto si possa pensare, esistono svariate tipologie di inferriate sul mercato. I modelli più diffusi sono sicuramente i seguenti:

  • Le inferriate fisse
  • Le inferriate snodate
  • Le inferriate a battenti
  • Le inferriate estensibili

Per quanto possano essere diverse tra loro, tutti questi modelli hanno il medesimo scopo: proteggere la casa da malintenzionati e non intaccare il decoro dell’edificio dove vengono installate, anzi, migliorarlo.

Dove acquistare le inferriate

Prima di analizzare le caratteristiche e le differenze tra le diverse tipologie di inferriate sopra richiamate è bene rispondere ad un quesito: dove è possibile acquistarle? Ebbene in molti credono che sia possibile farlo solamente presso un fabbro. Tuttavia, non è affatto vero, oggigiorno, infatti, esistono molti esercizi commerciali specializzati in questo particolare settore. Questo significa che è possibile trovare con estrema facilità aziende di inferriate di sicurezza Milano, a Napoli, Roma e in ogni città d’Italia. Tutto quello che bisogna fare è individuare gli esercizi specializzati nella vendita di questi particolari prodotti.

Le inferriate fisse 

Il modello maggiormente conosciuto, nonché più sicuro, è sicuramente il modello fisso. In genere, proprio per questo, vengono consigliate a tutti coloro che vivono in un piano basso o in case indipendenti. Se si ha intenzione di stare super tranquilli, è consigliabile puntare sulle inferriate fisse in ferro battuto. Queste, oltre ad essere super resistenti, permettono anche di ottenere una personalizzazione in quanto vengono, quasi sempre, create su misura.

Le inferriate a battenti

Si tratta di inferriate ad una o due ante e, come lo stesso nome suggerisce, possono essere aperte. Si tratta di un modello piuttosto economico ma che garantisce pur sempre un ottimo livello di protezione e sicurezza. Inoltre, occorre precisare che questo modello è particolarmente apprezzato perché rispetta i requisiti di sicurezza antincendio, possono essere aperte e quindi favorire la pulizia delle finestre e, infine, sono meno ingombranti.

Le inferriate scorrevoli 

Stanno ottenendo un notevole successo anche le inferriate scorrevoli. Si tratta di particolari grate che, una volta aperte, scorrono parallelamente rispetto all’infisso su cui sono poste mediante un apposito carrello che permette il movimento. Anch’esse, come alle inferrate a battenti, sono meno resistenti rispetto alle inferriate fisse, tuttavia, sono piuttosto comode perché permettono di pulire al meglio la zona dove vengono installate e, una volta aperte, diventano praticamente invisibili. Questo significa che, se non si ha intenzione di far vedere le inferriate occorre semplicemente aprirla e questa scomparirà come per magia.