Home Cronaca Cronaca Milano

Esplosione in raffineria Eni a Sannazzaro, allarme rientrato

0
CONDIVIDI

Questa mattina alle 6.35 si è verificata un’esplosione alla raffineria Eni di Sannazzaro de’ Burgondi in provincia di Pavia.

Secondo quanto si è appreso l’esplosione, seguita dalle fiamme, è avvenuta in un impianto che era fermo per un intervento di manutenzione programmata. 

Il boato si è sentito anche a chilometri di distanza. Non si registrano feriti.

”Alle ore 6,35 circa – si legge in una nota di Eni – sì è sentito un forte boato in Raffineria. Abbiamo attivato le procedure interne comunali (Pec). Nessun ferito, tutto sotto controllo. Vi terremo aggiornati”.   

Da parte di Eni è poi arrivata una precisazione nella quale spiega come l’incidente abbia riguardato “Solo una parte di una linea dell’impianto di gassificazione. L’evento non ha avuto alcuna conseguenza per le persone impiegate negli impianti e ha generato una certa fumosità che si è esaurita nell’arco di dieci minuti”.

E’ quanto precisa Eni, spiegando come attualmente la raffineria sia in “esercizio regolare” e che “verificate le condizioni di sicurezza, l’allarme è cessato dopo circa un’ora”.

La webcam del Comune che riprende i momenti dopo l’esplosione