Home Cronaca Cronaca Lodi

Coronavirus | Tre contagiati, assessore ad abitanti Castiglione e Codogno: State in casa

0
CONDIVIDI
Coronavirus | In Lombardia 8.725 contagiati e 744

E’ salito a tre il numero dei contagiati per il Coronavirus in Lombardia. 

Oltre al 38enne che è ricoverato all’ospedale di Codogno con le sue condizioni che sono ritenute molto gravi, ci sono altri due contagiati.

Si tratta della moglie e di una terza persona che si è presentata spontaneamente in ospedale con sintomi di polmonite e che avrebbe avuto dei contatti con il 38enne.

Il 38enne è considerato il ‘paziente zero’, ed è stato accompagnato all’ospedale Sacco di Milano dove si trova in isolamento.

L’assessore alla Sanità della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha spiegato che “sono già stati effettuati tutti gli accertamenti diagnostici necessari sui medici, gli infermieri e i pazienti dell’ospedale di Codogno dove si è presentato il paziente risultato positivo al Coronavirus. I pazienti sono già stati messi tutti in isolamento o chiamati a stare in isolamento al loro domicilio. 

Da una ricostruzione sarebbero una sessantina le persone che sarebbero entrate in contatto con il 38enne ricoverato a Codogno, con ogni probabilità, per loro, scatterà la quarantena.

L’assessore regionale alla Sanità, a scopo precauzionale, ha anche invitato tutti i “cittadini di Castiglione d’Adda e di Codogno a rimanere in ambito domiciliare”. 

La Ausl di Piacenza ha avviato verifiche e controlli anche sul territorio emiliano.

Il collega rientrato dalla Cina con cui il paziente 38enne è uscito a cena lavora infatti per un’azienda di Fiorenzuola d’Arda in provincia di Piacenza. 

Da una ricostruzione effettuata dai medici che da giovedì lo hanno in cura, è andato a correre e poi al lavoro, avrebbe giocato a pallone e avrebbe preso parte a tre cene negli ultimi 4 giorni. L’uomo lavora per una multinazionale che ha una sede a Casalpusterlengo. 

I sanitari stanno inoltre cercando di ricostruire cosa abbia fatto e chi abbia incontrato in questi ultimi giorni la moglie, che da quanto accertato al momento sembrerebbe però aver avuto meno contatti del marito.

Coronavirus, C’è un contagiato in Lombardia: è un 38enne