Home Cronaca Cronaca Varese

Condizionatori esplosivi: controlli in vista dell’estate

0
CONDIVIDI
Condizionatori esplosivi: controlli in vista dell'estate

Con l’inizio della bella stagione e del caldo si riaccendono i condizionatori, ma attenzione alla manutenzione!

Il caldo è alle porte e trasporterà con sé sudate epiche sul divano… oppure no! Se in casa hai un climatizzatore è decisamente più facile sopravvivere all’estate. Bisogna però considerare che non basta accendere il condizionatore per rimetterlo in funzione: è stato spento per diversi mesi, è quindi necessaria un po’ di manutenzione. Il rischio è molto alto, come sanno bene tre donne che erano in albergo a Cassano d’Adda.

Il condizionatore esploso

Forse non tutti sanno che la scorsa estate – come riporta anche il Messaggero – un condizionatore di un albergo è esploso nel milanese. Tre donne sono rimaste ferite, di cui una gravemente ed era ricoverata all’ospedale Niguarda di Milano.

La manutenzione del condizionatore

Per evitare un finale così drastico – che sarebbe potuto essere decisamente più drammatico – è necessario fare una manutenzione del condizionatore ogni volta che si rimette in funzione il dispositivo. Cosa fare?

  1. Prima di eseguire qualsiasi lavoro assicurati che il climatizzatore sia spento o dall’interruttore dedicato o da quello generale.
  2. Pulisci sempre griglie e filtri in modo da produrre aria di buona qualità ed evitare che qualcosa si intasi facendo lavorare troppo il motore.
  3. Pulisci con cura il motore esterno dell’impianto di condizionamento: è esposto a vento, sole, pioggia e intemperie, potrebbe entrare qualche residuo e danneggiare tutto fino all’esplosione.
  4. Se l’utilizzo è intenso, il filtro va pulito anche una volta al mese, in modo da diminuire anche i consumi.
  5. Chiama un professionista una volta l’anno per controllare il liquido refrigerante! Ogni cambiamento di pressione, eventuali perdite o altri problemi non solo diminuiscono l’efficienza dell’apparecchio, a lungo andare possono danneggiarlo.
  6. Se ti sembra che il condizionatore non funzioni al meglio, faccia rumori strani o qualcosa non quadra, affidati a un servizio di riparazione elettrodomestici a Varese: affidati  a professionisti certificati.
  7. Se stai valutando l’acquisto di un dispositivo, non andare a caso, ma cerca un modello di buona qualità e quello più adatto alle tue esigenze e alla tua abitazione.

Come si pulisce il motore esterno

Una delle operazioni di manutenzione da fare è quella di pulire il motore esterno, ma come fare? Innanzitutto spazzola via bene tutta la polvere con una scopa – va bene anche quella che si utilizza per i pavimenti. A questo punto con un panno umido e sapone lava bene tutto. Non sono necessari detersivi particolari, va benissimo uno sgrassatore universale. Se le grate da cui viene prelevata l’aria sono particolarmente sporche e otturate (da polvere, foglie secche o altro) si può usare l’aspirapolvere per liberarle: è molto importante che il motore possa lavorare bene e senza ostacoli se si vuole mantenere l’impianto efficiente nel tempo.

Come si puliscono gli split

Con l’aiuto del libretto di istruzioni, trova i filtri del climatizzatore e sbloccali. I filtri sono delle semplici griglie di plastica, quindi è sufficiente lavarle in acqua tiepida con un po’ di sapone neutro (il detersivo dei piatti va benissimo). Asciugali scrupolosamente prima di rimetterli al loro posto: prima con uno strofinaccio e poi lasciandoli asciugare bene all’aria su un ripiano pulito.