Home Consumatori Consumatori Italia

Bentornata Gardensia di AISM: Iniziativa di sensibilizzazione per la Sclerosi Multipla

0
Bentornata Gardensia di AISM: Un'Iniziativa di Sensibilizzazione per la Sclerosi Multipla
Bentornata Gardensia di AISM: Un'Iniziativa di Sensibilizzazione per la Sclerosi Multipla

Da venerdì 8 a domenica 10 marzo, AISM, l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, darà il via a “Bentornata Gardensia”, un evento significativo per la sensibilizzazione, la raccolta fondi e l’informazione sulla sclerosi multipla.

Questa iniziativa, supportata dall’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e patrocinata dalla Fondazione Pubblicità Progresso, coinvolgerà migliaia di volontari in tutte le Sezioni sul territorio italiano, promuovendo la causa e la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla.

Chiara Francini, nota testimonial dell’AISM, darà volto e voce all’evento attraverso spot televisivi e radiofonici.

Il suo impegno è cruciale nel portare avanti la missione dell’associazione e nell’informare il pubblico sull’importanza della ricerca.

L’AISM, con oltre 50 anni di attività, si dedica alla gestione a 360 gradi della sclerosi multipla e delle patologie affini, occupandosi dei diritti, dei servizi sanitari e sociali. Attraverso la Fondazione FISM, l’associazione è un pilastro fondamentale nel finanziamento della ricerca scientifica in Italia, coprendo circa l’80% degli investimenti in questo settore.

La sclerosi multipla rappresenta una sfida significativa per il sistema nervoso centrale, con sintomi spesso invisibili ma impattanti sulla vita quotidiana.

Colpisce prevalentemente le donne, con un rapporto di incidenza di 2 a 1 rispetto agli uomini.

Nonostante la sua rilevanza, la causa e una cura definitiva non sono ancora state individuate, coinvolgendo oltre 140.000 persone e famiglie in Italia e più di 2.8 milioni nel mondo.

La ricerca scientifica è vitale per migliorare la qualità della vita delle persone affette da sclerosi multipla.

Attualmente, i finanziamenti per la ricerca risultano essere limitati, con solo uno su sei dei progetti presentati che riceve fondi adeguati.

La partecipazione e il supporto del pubblico sono fondamentali per sostenere “Bentornata Gardensia” e contribuire attivamente alla ricerca scientifica sulla sclerosi multipla.

Condividere informazioni accurate e sensibilizzare sull’importanza della ricerca costituiscono passi fondamentali per migliorare le prospettive di chi vive con questa malattia.