Home Cronaca Cronaca Milano

42ENNE UCCIDE LA FIDANZATA STRANGOLANDOLA A MILANO

0
CONDIVIDI
via della commenda milano

via della commenda milanoMILANO. 21 OTT. Tragedia a Milano dove un uomo ha ucciso strangolandola con un elastico da moto la propria fidanzata.

I fatti sono avvenuti in una mansarda al quarto piano di uno stabile di via della Commenda 28 a Milano.

Oggi pomeriggio al culmine dell’ennesima lite un uomo di 42 anni, Gianluca Gerardo Maggioncalda, ha strangolato la fidanzata Sonia Trimboli, sua coetanea.

L’uomo aveva precedenti per lesioni e minaccia ed era già stato fermato due mesi fa per aver picchiato la fidanzata, salvata allora dall’intervento dei vicini di casa.

L’uomo questa notte, dopo un lungo interrogatorio terminato per le 3, ha confessato il delitto davanti agli uomini della Squadra Mobile e al pm Giancarla Serafini che coordina le indagini.

Il quarantaduenne, che lavora nell’orologeria di famiglia e abita sopra all’appartamento dei genitori, ha raccontato che, dopo aver aggredito la fidanzata, è sceso dal padre e dalla madre, invitandoli a salire per controllare come si sentiva la donna, e poi si è allontanato.

Il padre è andato nella mansarda, trovando la donna già morta e, sconvolto, è uscito in strada ed è stato fermato in piazza Sant’Ambrogio dalla polizia che sopraggiungeva.

Gianluca Gerardo Maggioncalda avrebbe chiamato un amico spiegando di aver avuto una violenta lite con la fidanzata e che la donna era morta ma che lui non se ne era accorto. L’amico spaventato avrebbe avvertito la polizia e il padre di lui.