Home Cronaca Cronaca Milano

Richiedente asilo arrestato per violenza sessuale su madre e figlia

0
CONDIVIDI
Richiedente asilo della Guinea tenta violenza su madre e figlia di 87 e 64 anni

Erano appena scese da un taxi

Un richiedente asilo della Guinea di 24 anni è stato arrestato a Milano per violenza sessuale.

Oggetto delle ‘attenzioni’ del 24 enne sono state due donne non più giovani: madre e figlia, rispettivamente di 84 e 67 anni che sono state palpeggiate davanti al portone di casa in zona Comasina.

Il brutto episodio è avvenuto intorno all’1:20 di notte tra giovedì e venerdì.

Il 24enne che è risultato avere dei precedenti, girava per il quartiere ubriaco su un monopattino quando, secondo una ricostruzione delle forze dell’ordine, ha visto le due donne, che tornavano dall’ospedale, scendere da un taxi.

Il 24enne ha palpeggiato al seno dapprima la madre che stava aprendo il cancello di casa. Poi è toccato alla figlia che è stata aggredita mentre risaliva sul taxi.

Il 24enne in evidente stato di ebbrezza si è spogliato tentando di spingere la 67enne dentro la vettura.

Nel mentre il tassista e un passante sono intervenuti in soccorso delle due donne, chiamando il 112. Sul posto è intervenuta la polizia, che ha bloccato il 24 enne.

Ora toccherà all’Ufficio immigrazione della Questura, valutare la situazione del giovane richiedente asilo che avendo precedenti per furto, resistenza e rapina potrebbe essere espulso.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here