Home Cultura Cultura Milano

LA SCALA ENTRA NEL CUORE DI EXPO

0
CONDIVIDI

carmen_scalaMILANO. 28 FEB. Il Teatro alla Scala sta per entrare nel cuore della Stagione di Expo con un mese di marzo ricco di importanti appuntamenti.
Torna in scena una produzione di grande successo: la
 Carmen di Emma Dante diretta da Massimo Zanetti. Nel ruolo della sigaraia spagnola si alterneranno due grandi artiste: a marzo Elīna Garanča, cui succederà nel mese di giugno Anita Rachvelishvili, che debuttò alla Scala proprio in questo ruolo il 7 dicembre 2009. 

Si concludono le recite dell’ Aida di Peter Stein, che vede sul podio Zubin Mehta ancora per le serate del 1, 11 e 15 marzo, mentre continuano le rappresentazioni di Lucio Silla. L’allestimento del regista Marshall Pynkoski è il perfetto commento storico all’opera che Wolfgang Amadeus Mozart scrisse per Milano a soli sedici anni.

La Stagione di balletto, invece, prosegue con una nuova produzione, Cello Suites. Il balletto di Heinz Spoerli, coreografato sulla Suite per violoncello solo, una delle opere più celebri di Johann Sebastian Bach, entra per la prima volta nel repertorio scaligero. 

Anche la Stagione dei concerti continua con due appuntamenti di grande rilievo. La Filarmonica della Scala diretta da Franz Welser-Möst dedica tre serate alla Sinfonia n. 8 in do min. di Anton Bruckner, l’ultima sinfonia completa scritta dal compositore austriaco nel 1887 per l’imperatore Francesco Giuseppe ed eseguita per la prima volta a Vienna il 18 dicembre 1892.

Bruno Casoni dirige Coro e Orchestra del Teatro alla Scala in un ciclo di tre concerti straordinari dedicati alla musica sacra di Giuseppe Verdi e Anton Bruckner, in tre importanti cattedrali della regione Lombardia: il Duomo di Milano, il Duomo di Brescia e il Duomo di Pavia.

FRANCESCA CAMPONERO