Home Cultura Cultura Milano

CINISELLO BALSAMO. RINNOVATO IL GEMELLAGGIO FRA LA CITTADINA E MAZZARINO

0
CONDIVIDI
cinisello balsamo festa-primavera

cinisello balsamo festa-primaveraMILANO. 25 MAG. Era il 1971 quando venne sottoscritto il gemellaggio tra i due Comuni, da allora sono seguiti diversi scambi culturali per favorire il confronto tra le due comunità e sviluppare le potenzialità del patrimonio storico, ambientale, naturalistico, culturale, turistico, gastronomico così ricco nel Comune siciliano.

Ieri nella splendida cornice di Villa Ghirlanda ha avuto luogo la “Festa di primavera, Cinisello Balsamo e Mazzarino: una storia che continua”, iniziativa voluta ed organizzata dalle due amministrazioni comunali insieme all’associazione culturale mazzarinese ‘U Cannuni”, da anni attiva sul territorio, e il F.A.SI. (Federazione delle Associazioni Siciliane).

L’evento è stato patrocinato dal Consiglio della Regione Lombardia. Insieme al Sindaco di Cinisello Balsamo Siria Trezzi e al presidente del consiglio comunale Andrea Ronchi era presente il sindaco di Mazzarino, Vincenzo Marino, e il presidente del consiglio comunale, Giuseppe Vincenti.

Le celebrazioni sono iniziate alle 8.30, con la Santa Messa nella Chiesa di Sant’Ambrogio, e proseguite alle 10.30 nella Sala dei Paesaggi di Villa Ghirlanda con l’inaugurazione della mostra di pittura “L’opera dei pupi”a cura del Maestro Duccio Tringali. La sua opera è stata esposta all’interno della Villa è composta da 22 pannelli dipinti ad olio su tavola di cm 60 x 60 che vengono assemblati di volta in volta con della varianti come frammenti di memoria. I quadri riproducono il ritmo, il fragore, il colore dei vari pupi e le loro vicende.

Sempre in Villa Ghirlanda, alle 16,30 il momento più intenso con la premiazione della prima edizione del Premio Nazionale di Poesia dedicato alla memoria di Salvatore Galanti, Spiga d’oro nel 2008, socio di “’U Cannuni”, venuto a mancare lo scorso anno. Concorso che ha riscosso molto interesse in tutt’Italia con ben 283 poesie e 85 racconti in gara. Il primo premio per la sezione poesia è andato a Barbara Cannetti con Carroponte Sesto San Giovanni , mentre par la sezione racconti si sono aggiudicati ex equo il primo premio Alessandro Corsi con Il suo capolavoro e la giornalista genovese Francesca Camponero con La valigia blu e i marzapane.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here