Home Spettacolo Spettacolo Milano

Al via la 20^ edizione di L’ Artigiano in Fiera

0
CONDIVIDI
L' Artigiano in Fiera a Milano
L' Artigiano in Fiera a Milano
L’ Artigiano in Fiera a Milano

MILANO. 26 NOV. Sabato 5 dicembre prenderà il via, a Fiera Milano (Rho-Pero), “L’ Artigiano in Fiera”. La rassegna taglierà quest’anno un traguardo significativo: la manifestazione, che andrà in scena fino al 13 dicembre, dalle 10 alle 22.30, celebrerà la sua ventesima edizione.

Su una superficie complessiva di 310.000 metri quadrati, in 3.250 stand espositivi, i visitatori potranno apprezzare 150.000 prodotti provenienti da 112 Paesi. Ma non solo: è, infatti, previsto un ricco calendario di eventi e di spettacoli musicali, che consentiranno ai visitatori di compiere, in nove giorni, un viaggio ideale nella cultura e nelle tradizioni del mondo.

Gli eventi. Il programma, già disponibile sul portale della manifestazione, prevede numerosi appuntamenti: danze, esibizioni canore, dimostrazioni dal vivo saranno, infatti, promosse dalle delegazioni del Vietnam, dell’India, del Tibet, della Cina, del Messico, dell’Argentina, di Cuba, del Marocco, della Tunisia, dell’Ungheria, del Portogallo, dell’Irlanda, della Spagna, della Germania, della Francia e della Grecia. Anche l’Italia sarà ben rappresentata grazie ai balli tipici della tradizione siciliana, pugliese e campana.

In fiera saranno ancora protagonisti i Saor Patrol, che promuoveranno anche quest’anno la musica scozzese fatta di cornamuse e di strumenti a percussione. Il gruppo è costituito da volontari dell’associazione no-profit The Clanranald Trust for Scotland impegnata, da alcuni anni, in una raccolta fondi finalizzata al recupero del villaggio medievale di Duncarron, tra Glasgow ed Edimburgo. Fin dal primo giorno, nell’area dedicata al Tibet, alcuni monaci buddisti daranno vita alla tradizione del Mandala, un disegno fatto con sabbia costituito da cerchi e quadrati che, secondo la tradizione buddista e induista, ripercorre la genesi del mondo secondo la visione dei monaci. Inoltre, direttamente dalla provincia di Guizhou, in Cina, un gruppo composto da ballerini e flautisti intonerà musiche tipiche della cultura Miao. In programma anche la danza tradizionale di benvenuto Masai (Adamu).

Punti ristoro. I 61 ristoranti e aree di degustazione amplieranno l’offerta della manifestazione, che garantirà ai suoi visitatori la possibilità di assaporare specialità gastronomiche da tutto il mondo.

La tradizione italiana sarà ben rappresentata da Nord a Sud grazie alla cucina veneta, mantovana, altoatesina, lomellina, bergamasca, comasca, romagnola, ligure, valtellinese, ossolana, trentina, toscana, romana, napoletana, calabrese, sarda, lucana, siciliana e pugliese. L’offerta è ampliata dalla tradizione culinaria europea, africana, sudamericana, asiatica e mediorientale. Non mancherà, infine, un punto ristoro dedicato ai vegetariani e ai vegani: basato su ricette asiatiche, proporrà piatti preparati con ingredienti biologici.

L’ Artigiano in Fiera in vent’anni. La manifestazione – organizzata da Ge.Fi. – Gestione Fiere Spa – ha preso il via nel 1996 e, negli anni, è diventata uno degli eventi sociali e culturali più apprezzati dalla gente. La kermesse, in 184 giorni complessivi, ha permesso a oltre 24 milioni di visitatori di compiere un viaggio ideale nelle tradizioni del mondo. Il grande consenso popolare è stato suscitato dall’incontro con i 17.000 espositori coinvolti in questi vent’anni: artigiani provenienti da ogni angolo del mondo che hanno condotto a Milano gli usi e i costumi di 146 Paesi.

Internet: www.artigianoinfiera.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here